Consigli utili per l'utilizzo delle schede presenti nel Blog

Precauzioni per l’uso delle SCHEDE CARTACEE E DIGITALI presenti nel mio blog, modi e tempi di somministrazione

Le schede didattiche digitali o cartacee sono utili ma se vengono somministrate in modo scorretto possono rivelarsi dannose.

Le prime, le digitali, possono essere utilizzate sempre in qualsiasi momento della giornata scolastica perch├ę ├ę un esercizio ludico piacevole per il bambino che apprende autonomamente, anche dai suoi errori, le definirei quasi come un processo di auto formazione; l’intervento dell’insegnante ├ę limitato alla sola introduzione iniziale.

Le schede cartacee a sua volta si dividono in schede di esercizio per lo sviluppo della motricit├á fine e schede di verifica che danno la possibilit├á di capire all’insegnante se il piccolo alunno abbia o no raggiunto l’obiettivo prefissato.
Le schede cartacee di esercitazione, pregrafismo e coloritura, devono essere somministrate con parsimonia, possibilmente alla stessa ora e non pi├╣ di una al giorno (salvo richiesta espressa fatta dall’alunno), per il tempo necessario del completamento o fino a quando il bambino dimostra stanchezza o sofferenza, in parole povere bisogna assolutamente evitare forzature.

Con le schede di verifica il discorso cambia, poich├ę devono essere somministrate con estrema cautela e solo dopo un lungo percorso didattico di attivit├á mirate: giochi simbolici individuali e di gruppo, canzoncine, filastrocche, attivit├á manipolative e tutto quello che serve per dare al bambino la giusta padronanza. La scheda di verifica quindi non ├Ę un esercizio, lo diventer├á solo in un secondo momento cio├Ę quando il bambino ha acquisito la competenza. Non bisogna assolutamente cadere nell’errore di far sentire un bambino inadeguato o ancor peggio incapace di poter svolgere un compito dato solo per una nostra negligenza poich├ę un calo di autostima in questa fascia di et├á pu├▓ rivelarsi “FATALE”.


Ricapitolando:
Schede digitali: qualsiasi momento ├ę buono;
Schede cartacee di coloritura e pregrafismo: non pi├╣ di una al giorno e possibilmente sempre alla stessa ora;
Schede di verifica: da somministrare con estrema cautela e solo dopo una lunga “terapia preparatoria”.

❤️Ricordiamoci che:
Un malloppo carico di schede cartacee consegnato come lavori di fine anno non dimostra la bravura di un insegnante...

Pi├╣ schede cartacee consegniamo e pi├╣ dimostriamo di aver sacrificato altre attivit├á utilissime per lo sviluppo armonico del bambino e mi riferisco anche al semplice gioco libero di gruppo che in questa et├á, sotto lo sguardo attento e vigile dell’insegnante, ├ę utilissimo per l’acquisizione delle prime regole di comportamento sociale.


luned├Č 5 marzo 2018

I PERSONAGGI DEL PROGETTO FATTORIA: LA PECORA ­čÉĹ


Nessun commento:

Posta un commento

Post in evidenza

ACCOGLIENZA

Le schede animate attirano maggiormente l’interesse dei piccoli alunni.